Come coltivare zenzero, aglio e citronella in casa – Il metodo degli agricoltori

Poche persone conoscono il metodo degli agricoltori per coltivare zenzero, citronella e aglio in casa: un consiglio che dobbiamo imparare ora.

Coltivare lo zenzero
Nel mondo di oggi dominato dalla tecnologia, le persone vogliono riconnettersi con la terra. Avere un piccolo giardino in casa è il sogno di molti, anche se non sempre si hanno competenze di giardinaggio. In questo caso gli agricoltori vengono in soccorso con il loro metodo di facile attuazione. Si tratta di coltivare lo zenzero e la citronella direttamente nell’orto di casa, oltre all’aglio per moltiplicarlo e averlo sempre a disposizione. Come fare ? È molto semplice.

Il metodo contadino: come coltivare zenzero e citronella in casa?
Molte persone desiderano avere un piccolo angolo di vegetazione in casa e coltivarvi qualcosa. Il Metodo del Contadino insegna passo dopo passo come coltivare lo zenzero e la citronella in pochi passaggi.

Per coltivare lo zenzero, devi prima preparare e lavare i prodotti. Quindi ogni parte viene tagliata a metà e posta in un contenitore o piatto di vetro.

Coltivare lo zenzero
Quindi aggiungere acqua e coprire con un panno umido. Lascia che lo zenzero faccia il suo corso e dopo una settimana potrai vedere le prime radici. Se non sono ancora cresciuti, ripeti il ​​procedimento per una settimana. Le parti della radice dello zenzero vanno poi poste in un vaso con terriccio, in modo che le altre piante di zenzero possano crescere indefinitamente.

Lo stesso vale per la citronella, che può essere moltiplicata a piacere con un metodo molto semplice.

Coltivazione della citronella
Prendete alcuni gambi e tagliate con un coltello la parte sottile nella parte inferiore. Una volta effettuata questa operazione con tutti gli steli, preparate una pentola piena d’acqua per ogni stelo (non in coppia o in gruppo). Lascia che l’acqua faccia il suo corso e, dopo qualche giorno, potrai vedere le prime radici.

Una volta che le radici si saranno sviluppate, potrete mettere gli steli nel terreno per avere piantine a tempo indeterminato.

Consigli per coltivare l’aglio in casa
Per coltivare l’aglio non poteva mancare anche il metodo contadino. In questo caso si lavora direttamente con le teste d’aglio intere.

Per coltivare l’aglio
bisogna sbucciarlo completamente. Prepariamo poi dei vasi/contenitori pieni d’acqua in cui adagiamo delicatamente l’aglio. L’aglio non va immerso nell’acqua, ma solo sul fondo in modo che le radici possano svilupparsi. Col tempo noterete che le radici bianche diventano sempre più lunghe, e quando raggiungeranno l’estremità del vaso potrete rimuoverle.

Poi bisogna metterli in un vaso con terra, ma prima bisogna dividere la testa d’aglio spicchio per spicchio.