Come propagare la sansevieria e farla fiorire.

La Sansevieria è una delle piante da interno più apprezzate e diffuse, poiché è facile da curare e allo stesso tempo molto carina ed elegante  Noto per essere quasi indistruttibile, richiede ancora qualche attenzione per produrre i suoi caratteristici fiori profumati.

Originaria dell’Africa occidentale, la sansevieria è venduta in tutto il mondo come pianta decorativa. Predilige luoghi luminosi ma non esposti ai raggi diretti del sole e necessita di pochissima acqua.

Una delle caratteristiche della  sansevieria  è che si propaga molto facilmente e con la stessa facilità si stimola la fioritura. Di seguito spieghiamo come farlo.

Propaga la sansevieria nell’acqua.

Come molte altre piante d’appartamento, anche la sansevieria può essere propagata in acqua e per talea. La cosa migliore di questo tipo di propagazione è che puoi ottenere numerose nuove piante da una sola lunga foglia.

Per creare talee è sufficiente tagliare una foglia abbastanza grande alla base della pianta con un coltello sterilizzato.

Tagliate la foglia in pezzetti di circa 5-6 centimetri, praticando un taglio orizzontale.

Quindi posizionare i pezzi di foglia in un barattolo pieno d’acqua, con la parte tagliata rivolta verso il basso. L’acqua dovrebbe coprire il pezzo di foglia per circa un terzo.

Posizionate il barattolo in un luogo luminoso e aggiungete di tanto in tanto un po’ d’acqua. Cambiare completamente l’acqua ogni 2 settimane.

Una volta che le radici avranno raggiunto i 2 centimetri di lunghezza, potrete piantare la foglia nel terreno e attendere che la pianta cresca.

Preparare il fiore della sansevieria

Per far fiorire la sansevieria è necessario applicare alcuni semplici accorgimenti che vanno dalla giusta temperatura alla giusta quantità di fertilizzante.

La Sansevieria ha bisogno di molta luce, ma non del sole diretto. Sebbene la pianta possa sopravvivere anche in ombra parziale, la luce è essenziale per la fioritura.

Questa pianta tollera bene il caldo, ma non il freddo. Cerca di proteggere la sansevieria dagli sbalzi di temperatura e proteggila dal freddo estremo.

Per avere fiori abbondanti e profumati è fondamentale applicare un fertilizzante specifico: chiedi al tuo vivaista di fiducia.

Per quanto riguarda l’acqua, la sansevieria è molto simile ad una pianta grassa e per questo motivo è consigliabile evitare di annaffiarla troppo frequentemente. Evita di bagnarne le foglie e, durante l’inverno, annaffia solo due volte al mese.