Isole Canarie: il digestivo e l’antinfiammatorio naturale delle nostre nonne

La ricetta  delle Canarie  è molto antica, utilizzata dai nostri nonni per alleviare la digestione eccessiva o il raffreddore. Per quanto semplice possa sembrare, in alcuni casi il canarino è una bevanda estremamente utile.

Si tratta di una bevanda calda, preparata con acqua calda e scorza di limone, quest’ultima particolarmente ricca di vitamine A, C, acido folico, calcio, magnesio e potassio (più del succo stesso, che non rientra nella ricetta).

Il canarino stimola la digestione, fornisce al nostro organismo molti antiossidanti e vitamine e fornisce energia se bevuto al mattino  .

Preparare il canarino è molto semplice:

  • lavare bene un limone biologico
  • Scaldare un po’ d’acqua (senza farla bollire)
  • Sbucciare il limone, facendo attenzione a lasciare la buccia in pezzetti lunghi 3-4 cm (evitare la parte bianca, che ha un sapore acido)
  • Metti la buccia in una tazza, quindi aggiungi acqua e attendi dai 3 ai 5 minuti prima di bere.
  • dolcificare, se necessario, solo con miele.