Mettine una goccia su ogni pianta a fine febbraio: cresceranno a vista d’occhio

Per le piante da giardino e da casa, a fine febbraio, ne basta una sola goccia: quanto basta perché crescano bene e velocemente. Le piante da casa o da giardino    hanno sempre bisogno di cure, anche se non tutti hanno il classico pollice verde. In generale, i giardinieri professionisti consigliano di utilizzare ingredienti naturali o scarti alimentari, ideali per nutrire le piante. Frutta e verdura sono ricche di vitamine e sali minerali, soprattutto nella buccia, che   spesso viene smaltita insieme ai rifiuti organici    . In questo caso basta una goccia direttamente sul terreno per avere una pianta sana e ricca di foglie e fiori: questa operazione va effettuata subito, a fine febbraio.

Soluzione per le piante di fine febbraio: quali sono gli ingredienti?

Non è sempre necessario utilizzare prodotti chimici disponibili in commercio. Spesso e intenzionalmente, la natura riesce a fornire ingredienti di uso comune e può aiutare la pianta a crescere con nutrienti alternativi ma ottimali per renderla sana    e rigogliosa.

Alla fine di febbraio, questa sostanza aiuta le piante ad accogliere la primavera con uno scudo protettivo contro gli ultimi freddi dell’inverno. Gli ingredienti sono    pochissimi e semplici:

  • La buccia di una banana
  • Acqua calda
  • un lanciatore
  • un donatore
banana per le piante
 La buccia di banana    è un concentrato di energia per le piante, ricca di potassio e calcio con vitamine necessarie alla loro crescita. Naturalmente la polpa non va mai buttata via, ma utilizzata come spuntino sano prima o dopo l’allenamento. È ideale anche per preparare torte o budini, o anche qualche dolcetto da condividere con gli amici. Un esempio? Tagliate a fettine la banana e mettetela in un bicchiere, poi ricopritela con il cioccolato fondente fuso e la panna montata. Una delizia per il palato.

Approccio e suggerimenti: quali sono i vantaggi di questa soluzione naturale per le piante?

La buccia di banana, invece, è una    prelibatezza vegetale    . Il procedimento è molto semplice, infatti vi basterà tagliare la buccia della banana in piccoli pezzetti per metterli in un barattolo.

Versate subito un litro di acqua calda, chiudete il barattolo con il coperchio e lasciate marinare in un luogo tiepido per 4 giorni. Durante il processo di macerazione    l’acqua diventa torbida e schiumosa.

Aprire il coperchio e filtrare completamente la sostanza, che verrà poi versata in un dosatore. Bastano  3 o 4 gocce per vaso, direttamente nel terreno, per fornire alle piante tutti i nutrienti di cui hanno bisogno in questi ultimi giorni di febbraio.

Fertilizzante naturale per piante
 Quante volte occorre ripetere l’operazione? A partire dalla fine di febbraio si ripete ogni 15 giorni senza interruzione per un anno. È importante che le piante ricevano queste gocce naturali per crescere e diventare ancora più sane e belle. In primavera ti ringrazieranno con bellissimi fiori colorati.